Trattamenti Miofascia a Roma e Castelli Romani

La MIOFASCIA è un tessuto straordinario, complesso estremamente ampio ed elastico. Ha enormi responsabilità e funzioni che variano dal sostegno al morfotropismo, nutrizione, cicatrizzazione, trasmissione di informazioni all'intero sistema. Lo vediamo particolarmente coinvolto in tutte le funzioni legate al movimento e alla gesione della postura. La miofascia è sempre coinvolta in condizioni di dolore e qualsiasi tipo di squilibrio della postura e del movimento.

IL METODO COLLI DI RIPOSIZIONAMENTO MIOFACIALE nasce da una esperienza sul campo ed è un sistema estremamente efficace per risolvere problematiche osteoarticolari, blocchi, e riduzione del movimento, ma anche disallineamenti del bacino, della colonna, lombalgie, cervicalgie, scoliosi, ispessimenti del periostio con deformazioni in particolare a carico dei piedi e delle mani. Il metodo nasce come risoluzione ai disturbi causati da ADERENZE originate da cicatrici, cattive abitudini motorie o eccessi di sforzi.

“Negli anni ho sviluppato una sensibilità tattile della MioFascia che mi palesa le alterazioni delle strutture connettivali, da quelle SUPERFICIALI FINO A QUELLE PROFONDE, che contraendosi creano numerosissime aderenze. Con il tempo, purtroppo, dove c’è un’aderenza le situazioni si complicano, moltiplicando il “disordine” delle strutture, provocando gravi situazioni di blocchi articolari, dolori nevralgici, deformazioni articolari, ritenzione idrica, limitazione respiratoria, contratture croniche, cefalee, rigidità rachidee, schiacciamenti vertebrali, ma anche rughe e pieghe nel viso o nel corpo o, peggio ancora, disturbi funzionali agli organi fortemente condizionati da deformazioni degli spazi o del tessuto di contenimento dei medesimi.

Ho elaborato un metodo personalizzato che mi ha portato a VEDERE il corpo attraverso le mani, e soprattutto attraverso le maglie della MioFascia.

Il trattamento agisce in modo concreto sulle”grinze” miofasciali, riaprendo i tessuti e riposizionando in condizioni Morfo-fisiologiche le Fascie che spessissimo si rovesciano, si invaginano, si arrotolano e si attorcigliano facendo perdere la corretta funzionalità alle catene muscolari. E’ un percorso che consiglio a coloro che accusano dolori da contratture, a chi manifesta disallineamenti, a chi soffre di FORME DI INESTETISMO dovute a cellulite o accumuli sul tronco o sulle spalle. L’azione Rimodellante può essere rivolta al viso e al collo, dove le increspature profonde traspaiono sottoforma di rughe o prolassi nei lineamenti, segni intorno alle labbra, occhiaie e borse.

Lavorare sul connettivo significa agire su un sistema a livelli, riportare vitalità, riattivando il drenaggio tossinico, rigenerando i tessuti, mantenendo elasticità e vigore”.